Citazioni

La Ruota dell'Anno

“Nell’antica concezione del mondo, la stessa divinità non era un ente separato dal cosmo ma era allo stesso tempo creatrice e parte essenziale dell’universo. In questo cosmo, dove anche il più piccolo granello di sabbia era unito misteriosamente a stelle e pianeti (…), l’essere umano si considerava, pur con tutti i suoi limiti, un collaboratore degli Dei, nell’impegnativo compito di mantenere l’ordine cosmico, un “Figlio della Terra e del Cielo stellato“, come recitano le antiche iscrizioni orfiche.”

“I Carmina Gadelica, una raccolta di miti, proverbi e poemi gaelici di Scozia, raccolti e trascritti alla fine dell’800 dal folklorista scozzese Alexander Carmichael, riportano la seguente filastrocca:

La mattina del Giorno di Bride
Il serpente uscirà fuori dalla tana
Non molesterò il serpente
Né il serpente molesterà me.

Il serpente appare come uno degli animali-totem di Brigit. In molte culture il serpente o drago è simbolo dello spirito della terra e delle forze naturali di crescita, decadimento e rinnovamento. Nel giorno di Bride il serpente si risveglia dal suo sonno invernale e i contadini ne traevano il presagio della fine imminente della cattiva stagione. Il serpente è uno dei molti aspetti dell’antica Dea della Terra: la muta della sua pelle simboleggia il rinnovamento della Natura e anche la sua dualità, infatti in gaelico “neamh” (cielo) è simile a “naimh” (veleno), provenendo entrambi dalla radice “nem”. La Vecchia Dea e la Giovane Dea sono la stessa persona…”

Roberto Fattore – “Feste Pagane – Alla riscoperta della Ruota dell’Anno e della dimensione magica del Tempo”
Macro Edizioni – Sentiero Magico – Ottobre 2004
www.macroedizioni.it

Annunci

Agenda astrologica: Giugno 2018

Astrologia giugno 2018

Ben ritrovati in questo nuovo appuntamento mensile con l’agenda astrologica. Giugno è un mese dedicato alla dea Giunone, corrispondente a Era nella mitologia greca, moglie di Giove e divinità collegata al parto, all’allattamento, al matrimonio e alla protezione di Roma e dei suoi cittadini. Anticamente era definita caprotina, veniva rappresentata con pelle e corna di capra e rappresentava la natura benevola portatrice di abbondanza e prosperità. Infatti, giugno è il mese delle messi, in cui normalmente comincia la mietitura (da cui il detto popolare Giugno, la falce in pugno), ed è considerato anche un mese sacro per il Dio Sole, dato che il 21 cade il Solstizio d’Estate, il giorno più lungo dell’anno.
Continua a leggere

Regole del Caos

Regole del Caos

Chi segue questo blog ha già sentito parlare di Magia del Caos, anche se non ne è stata data una definizione. I più acculturati non avranno bisogno di spiegazioni mentre i più intraprendenti avranno fatto un giro su Wikipedia. Personalmente, non ho ancora affrontato l’argomento in questa sede per un semplice motivo. Nemmeno io ho ancora trovato una definizione calzante e che non stia stretta a quello che, a tutti gli effetti, non è un “sistema” magico, bensì un paradigma di approccio agli altri sistemi, una sorta di meta-sistema. Ciò fa sì che sfugga a facili descrizioni e che si ribelli a essere rinchiuso nei pochi paragrafi di un dizionario o di un’enciclopedia. Questo, però, non significa che non possiamo dire nulla sulla Chaos Magick. Ad esempio, prendendo spunto da un articolo contenuto su questo blog, possiamo cercare di capire se è un approccio che fa al caso nostro.
Continua a leggere

Ancora sul Cerchio Magico

Ancora sul Cerchio

Su queste pagine abbiamo già parlato di come creare un Cerchio di protezione secondo la tradizione Wicca/neo-pagana. Come molti di voi sapranno, il Rituale Minore del Pentagramma (o dell’Esagramma) è un altro metodo, derivato dalla Magia Cerimoniale, per la formazione di un Cerchio di Bando o di Invocazione. L’idea di chiudersi in una zona di spazio-tempo protetta e consacrata è probabilmente vecchia quanto l’Uomo e i metodi per creare il proprio Cerchio sono numerosi quanto i praticanti. Tuttavia, nel corso dei secoli e nelle diverse culture, si sono affermate delle corrispondenze che possono esserci utili per creare un nostro rituale personalizzato. Ho deciso quindi di cercare di “riunire” tali corrispondenze in un’immagine da presentare in questo articolo ma mi sono velocemente reso conto che sarebbe stata eccessivamente confusa, quindi l’ho divisa in tre schemi differenti. Il concetto di base sottostante è la cosiddetta “Invocazione degli Angoli”: per creare un Cerchio si chiamano a testimonianza degli spiriti collegati con i quattro punti cardinali, in modo che possano proteggere chi sta all’interno del perimetro, nonché consacrare e purificare lo spazio designato. Qui sotto, dunque, troverete spiriti e divinità di varie tradizioni che possono essere utilizzati per modificare un rituale simile al RMP in modo da personalizzarlo e renderlo più vostro. Ovviamente, è il caso di fare una scelta precisa e utilizzare tutti e quattro gli Spiriti di una determinata tradizione, senza mischiare le carte.
Continua a leggere

Scarabocchi che esaudiscono desideri

Sigil Magick

Ed eccoci arrivati all’inevitabile, oserei dire quasi obbligatorio, post sulla Magia dei Sigilli. La Sigil Magick è una pratica, in realtà, molto antica. La sintesi di un concetto, del nome di uno spirito, dell’essenza di un Mago o di un elemento cerimoniale in un simbolo grafico è qualcosa che l’umanità utilizza probabilmente dal Paleolitico. La sintesi moderna di questa pratica, tuttavia, è generalmente accreditata ad Austin Osman Spare (1886-1956), occultista, mago praticante e artista, nonché uno dei fondatori della Chaos Magick o Magia del Caos. Con qualche piccolo aggiustamento personale qua e là, in questo articolo spiegherò il metodo più diffuso per la creazione di Sigilli e per la loro attivazione.
Continua a leggere

Le radici magiche di Milano #03

Milano e Torino

Innanzitutto, porgo le mie scuse ai lettori del blog per il lungo periodo senza aggiornamenti. Queste ultime due settimane sono state piuttosto impegnative, sia da un punto di vista mondano sia per quanto riguarda le attività magiche, attività che hanno portato a notevoli conseguenze e che, forse, un giorno avrò la libertà di descrivere pubblicamente in questa sede. Non è il tentativo di acquisire più carisma e sintomatico mistero, come direbbe Battiato: è buona regola discutere il meno possibile le operazioni ancora in corso per evitare di rendere “spurio” o caotico il “messaggio inviato” ma, una volta terminati i rituali e ottenuti gli effetti desiderati è in genere possibile parlare liberamente di quanto è stato fatto. Da un certo punto di vista, è un po’ come essere scrittori che mantengono il riserbo almeno fino alla stesura della prima bozza e non permettono a nessuno di leggere il work in progress
Scaramanzia? Può darsi, anche se ci sono ragioni più specifiche per questo comportamento, come abbiamo già avuto modo di dire su queste pagine.
Continua a leggere

Agenda astrologica: Maggio 2018

Maggio 2018

Augurando una buona Festa dei Lavoratori a tutti, vediamo i principali eventi astrologici e i principali aspetti del mese di maggio 2018!

Maggio è caratterizzato da ben tre pianeti che saranno in moto retrogrado per tutto il mese: Giove, Saturno e Plutone. Di Saturno retrogrado abbiamo già parlato, ma gli altri due pianeti non sono meno interessanti o rilevanti…
Continua a leggere